La nanna perfetta

Ecco Lupetta che scopre un aggeggio che sembra una copertina, un’altro che sembra un cuscino… e il gioco è fatto: prepariamo un bel lettino. – Chi ci dorme nel lettino? – La scimmietta mamma. E papà. E poi di corsa a cercare la terza scimmietta, quella piccina, che anche la scimmietta bimbo ci deve dormire…

La mamma non dorme

La mamma non dorme. Dovrebbero dirtelo prima. Lasciarlo segnato tra le controindicazioni, in un libretto, basterebbe una scritta minacciosa sui preservativi “Se non lo usi perderai il sonno”. Insomma, qualcosa! Invece no, non te lo dicono. Tu pensi che si tratti dei primi mesi, che il cucciolo si deve nutrire e deve farsi cambiare spesso……

Occhi di bambina

Delle tante cose che non mi spiego – ma tante – una proprio mi lascia perplessa. Come è possibile, mi domando, finire senza saperlo con un uomo che ha gli stessi difetti del proprio padre. – Senza saperlo a livello conscio, vorrai dire. Non che tali difetti nel Vichingo siano terribili o insormontabili. Sono più…

Canta che passa

Il potere della musica è incredibile è una considerazione banale da fare. Ci siamo svegliate un po’ girate io e Lupetta sta mattina – beh, che io mi svegli girata in questi giorni non è una novità, lo so e non è questo il punto.  La fortuna è che con Lupetta condividiamo i gusti musicali…

Grazie Memoria

“Fare la memoria”… chi di voi ha fatto anche solo un pizzico di teatro amatoriale sa di cosa sto parlando. In pratica ripeti un pezzo ancora e ancora, a volte fino allo sfinimento, finché non si marchia a fuoco nel tuo cervello e potresti ripeterlo anche in stato di incoscienza (anzi, da incosciente ti verrebbe…

Buon inizio a tutti!

Alla fine ieri, dopo aver fatto le grandi pulizie di casa, ho deciso di prendermi una bella pausa. Complice il Vichingo, che ha guardato la Lupetta praticamente tutto il giorno, mi sono infilata nella vasca da bagno e ho staccato un po’ dal mondo. Mi sono fatta un bagno lungo lungo, niente di più semplice….

VitadaMamma che sta sempre a casa

L’ho già detto, ma sento proprio la necessità di ripetermelo: non è che una madre di famiglia sia mai a casa a fare niente. Mai. Anche se fuori di casa non ha un lavoro. Cucina, pulisce, riordina, piega, ascolta, insegna, gioca, controlla, coccola, aggiusta, disegna, organizza, ascolta, lava, stende, cucina, legge, riordina, acquista, chiacchiera, lava,…

Bolle incantate

Non sono troppo grande per le bolle di sapone. E mentre Lupetta si diverte come una matta a rincorrerle, io le guardo danzare al ritmo del vento. Sogni e magia, tutti dentro una piccola bolla che svanisce in un momento. Buona domenica a tutti. E, per quanto siate preoccupati, ricordatevi sempre di sorridere.

Ma non sarebbe forse ora di dormire!?

Più tempo passo a casa e più cose da fare mi saltano fuori. Sarà che sono io incapace di organizzarmi. Sarà che, quando si poteva uscire, avevo sempre una nonna in casa ad aiutarmi nelle piccole cose. Invece adesso mi ritrovo all’alba di mezzanotte a trafficare con il panbrioche, che devo assolutamente infornare oppure finisce…