Perché censurare il sesso?

Prendendo spunto da questo articolo di Raffa mi sorge spontanea la domanda.

Perché censurare il sesso?

Puoi far vedere persone che si picchiano, si sparano, si avvelenano. Puoi far vedere cattivoni violenti con altri cattivoni, con le donne, con i bambini. Puoi anche far vedere donne in abiti improbabili, succinti – diciamo pure indecenti. Puoi parlare
Allora perché ogni volta che si potrebbe affrontare il tema di un sano rapporto carnale tra uomo e donna (ma anche tra donna e donna, uomo e uomo, è sempre amore), le cose si dovrebbero fare sfumate? Perché ci si imbarazza, si farfuglia e si usano nomignoli o storpiature? Al cinema, sì, ma anche nella vita reale.

Cosa dovrei dire a Lupetta? Che è nata sotto un cavolo? Che è stata portata dalla cicogna?
Dovrei forse farmi degli scrupoli a dirle “Mamma e papà si amano e fanno sesso”?

A me sembra un argomento così naturale che non vedo il problema nel parlarne. O nel mostrarlo. – Non di trasformare ogni film in un porno, ma credo che abbiate capito l’idea.
Anzi, forse sono proprio tutte le paranoie che ci facciamo, tutte le difficoltà e gli imbarazzi che proviamo quando cerchiamo di affrontare l’argomento, che poi generano tutte le brutture, le storpiature, le cattiverie che lo rovinano.

Come lo spiegherò, quando sarà il momento per Lupetta? Cadrò nell’imbarazzo, o forse no? Soprattutto: saprò farlo senza che, poi, sia lei a finire in imbarazzo davanti alle altre persone?

Foto di Ana Maria Moroz da Pexels

40 commenti Aggiungi il tuo

  1. Yonaga ha detto:

    Ciao, se ti va segui il mio blog di racconti erotici 🙂

    "Mi piace"

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Ciao. Grazie per il commento ma… mi sa che non hai capito niente del mio post – se l’hai letto.

      Piace a 1 persona

      1. Yonaga ha detto:

        Letto e capito.

        "Mi piace"

      2. Irene (la Gnoma) ha detto:

        🤷‍♀️ Allora sono io che non colgo il collegamento tra il mio post e la tua risposta.

        "Mi piace"

  2. Alessandro Gianesini ha detto:

    Bella considerazione! 🙂

    Piace a 1 persona

  3. endorsum ha detto:

    Una bella domanda. Credo riuscirai nel tuo intento.☺️🏵️

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Ho recuperato questo commento dal dimenticatoio… spe che ti tolgo via un po’ di polvere di spam. Devi esserne intossicata!

      "Mi piace"

      1. endorsum ha detto:

        Hai visto che roba? 😩😘

        Piace a 1 persona

  4. Raffa ha detto:

    Io ho avuto due femmine, e ne ho parlato in modo molto naturale a tutte e due. Però ho dovuto prendere io l’iniziativa, loro non facevano domande. Allora ho preferito mettere le mani avanti, prima che magari chiedessero ad amiche disinformate. 🙂

    "Mi piace"

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Hai fatto benissimo! 🙂 Certo, capire l’età giusta e il momento giusto non so se sarà semplice, però ci proverò.

      Piace a 1 persona

      1. Raffa ha detto:

        Vedrai che al momento giusto, ti verrà naturale.

        Piace a 1 persona

      2. Irene (la Gnoma) ha detto:

        Speriamo! Grazie!

        Piace a 1 persona

  5. newwhitebear ha detto:

    parlare di sesso e non di porno non mi sembra un delitto di lesa maestà. Purtroppo il retaggio dei tabù che hanno avvolto la nostra infanzia ci fa farfugliare come se non fosse una cosa naturale. Poi i nostri figli, se non lo facciamo noi, del sesso ne sentono parlare senza filtri in modo distorto. Poi ci lamentiamo se i nostri figli li sorprendiamo a masturbarsi, ad avere rapporti non protetti e tanto altro ancora.
    È la nostra società bigotta, succube di tabù religiosi – ma loro possono e noi no?- che ci frena che ci fa balbettare per rispondere a domande del tutto normale sui rapporti sessuali tra due persone.
    O.T. letto la tua bella favola. Veramente ottima.

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Esattamente, se non ne parlerò io in modo chiaro e naturale che messaggio trasmetterò a mia figlia?
      Quando sarà il momento dovrò raccogliere i pensieri e spiegarle le cose come si deve. Anche se, sicuramente mi sorprenderà all’improvviso e farfuglierò comunque. Insomma, crescono sempre troppo in fretta!

      O.T. Davvero? Grazie mille!

      Piace a 1 persona

      1. newwhitebear ha detto:

        loro sono avanti tre passi rispetto a noi 😀

        Piace a 1 persona

      2. Irene (la Gnoma) ha detto:

        😱 Vuol dire che sa già più cose di me!

        Piace a 1 persona

      3. newwhitebear ha detto:

        credo proprio di sì

        Piace a 1 persona

      4. Irene (la Gnoma) ha detto:

        Sono spacciata…

        Piace a 1 persona

      5. newwhitebear ha detto:

        ma no! Basta tornare bambini e sie al loro livello.

        Piace a 1 persona

      6. Irene (la Gnoma) ha detto:

        Ah beh, allora è un attimo!

        Piace a 1 persona

      7. newwhitebear ha detto:

        poi lo spiega anche a me come si fa 😀

        Piace a 1 persona

  6. Evaporata ha detto:

    Credo sia importante che i bambini conoscano l’argomento prima che qualcuno metta loro intesta idee sbagliate.

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Decisamente importante! Spero solo che riuscirò a farlo nel modo migliore!

      "Mi piace"

      1. Evaporata ha detto:

        Beh a me pare che tu sia sulla buona strada. 😀

        Piace a 1 persona

  7. elettasenso ha detto:

    Io con mia figlia non ho mai provato il minimo imbarazzo, semplicemente perché perché non mi imbarazza il sesso. Lo trovo naturale come mangiare. Poi c’è tutto il problema della eccessiva sovrapposizione a certe immagini oscene e qui c’è bisogno, naturalmente, di un controllo e filtro. Come per la violenza.
    Ciao 🌸

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Eh certo, un determinato tipo di filtro serve comunque. Bisogna sapere come parlarne… che non è semplice!

      "Mi piace"

      1. elettasenso ha detto:

        Non parlarne: rispondi solo se ti fa domande. Con tranquillità. O se noti imbarazzo in determinate situazioni.

        Piace a 1 persona

  8. Mi viene in mente quella barzelletta, del papà che chiama il figlio, e gli dice ” ti vorrei parlare del sesso” e il bambino gli dice ” dimmi cosa vuoi sapere”

    Piace a 3 people

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      🤣
      Beh, c’è questo rischio!

      "Mi piace"

  9. Gintoki ha detto:

    Viviamo purtroppo in un contesto di falso moralismo ipocrita, dove “educare al sesso” viene visto come qualcosa di increscioso, quando se ne parla saltano fuori comitati di genitori che agitano fiaccole e forconi, preoccupati perché secondo loro qualcuno vuol mostrare ai bambini la pornografia.
    Ma non gliene faccio una colpa, al netto di alcuni che sono retrogradi e bigotti, credo altri siano semplicemente spaventati e qualcuno dovrebbe parlar loro e far comprendere.
    Quindi la strada dell’educazione sessuale passa prima per l’educazione degli adulti, credo.

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Teoricamente, ma quanti sono gli adulti che vogliono essere educati? Purtroppo, non c’è un corso per genitori perfetti…

      "Mi piace"

      1. Gintoki ha detto:

        Purtroppo no, ma cercare quantomeno di instaurare un dialogo potrebbe portare dei frutti nel lungo periodo

        Piace a 1 persona

      2. Irene (la Gnoma) ha detto:

        Quello di sicuro, si gettano le basi da subito tra l’altro, anche da prima che inizi a parlare.

        Piace a 1 persona

  10. SaraTricoli ha detto:

    io non ho mai avuto problemi a parlarne, ai miei figli in maniera naturale, percepisco i loro dubbi le loro curiosità e ne parliamo (anche quando erano molto più piccoli). Anche con amici e amiche che volessero affrontare l’argomento ne parlo serenamente, ma noto che non tutti la pensano come me, quindi non mi sbilancio troppo, se l’argomento non è gradito, per non urtare la suscettibilità altrui…
    baci

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Beh, ci vuole sempre un po’ di sensibilità per affrontare bene l’argomento con chi si ha davanti.

      Piace a 1 persona

  11. Libera-mente ha detto:

    Buongiorno Irene, se avrai sempre un buon dialogo con Lupetta, poi, ti verrà naturale parlarle di qualsiasi cosa 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Speriamo di avere sempre un dialogo con lei!
      Non è facile fare il genitore, lo sai, certi momenti sento davvero di poter solo sperare! Però, ci provo.

      "Mi piace"

  12. quarchedundepegi ha detto:

    Ti avevo perduta. Non devi meravigliarti. Ai miei tempi, non solo era tutto piuttosto tabù, ma già il sostantivo “sesso” non andava bene.
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    "Mi piace"

Rispondi a Gintoki Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.