Benvenuta da CapoOrco

Dunque, ho fatto il giretto d’ispezione a Mordor.
Giusto per capire a chi dovrò fare rapporto da martedì prossimo in poi.

Ieri ho contattato telefonicamente il CapoOrco uno-e-trino per chiedere un appuntamento. Mi ha risposto una delle teste. Una delle quattro teste. Sospetto: i Vogon me ne avevano nominate solo tre, e il suo nome non c’era. Ed è stata molto gentile. Sospetto, tremendo sospetto! Comunque, avevo appuntamento con loro per questa mattina.

Ore 9.00
Sto per mettere il mio piede gnomico fuori di casa, quando mi chiama il Vogon responsabile dell’assegnazione truppe – eccallà – e mi dice che, niente di grave, mi hanno assegnata ad un altro battaglione. Bene.

Chiamo l’altro CapoOrco (quello del nuovo battaglione) per prendere appuntamento. Anche questo, mi accoglie al telefono con una bella voce festante – Sospettissimo! – e mi dice di raggiungerlo più tardi, poco prima di pranzo. E io già me lo immagino con mestolo e pentolone d’acqua bollente, pronto per servire stufato di gnomo alle sue truppe.

In realtà, il pentolone non c’era e nemmeno il mestolo era in vista, così mi sono presentata all’appuntamento un po’ meno timorosa.
Questo nuovo CapoOrco di teste ne ha solo due: una grossa e burbera e una piccola e sorridente – che mi preoccupa immensamente di più!
Mi spiega che tutti gli altri battaglioni hanno la loro particolarità: chi attacca di da vicino, con le asce, chi si occupa dei nemici più lontani utilizzando armi balistiche, chi fa le mappe della zona, chi pensa all’approvvigionamento del cibo, chi a curare lo Spirito… insomma, ogni battaglione ha una peculiarità da imparare. Tutti tranne uno. Il suo. E lo sapevo, io!
Perciò, per rimanere in squadra dovrò essere molto brava a fare di tutto un po’, ad imparare di tutto un po’, a capire di tutto un po’, a giostrarmela in questo periodo di confusione in cui, post-epidemia, non ha chiaro nemmeno lo stesso CapoOrco dove si andrà a parare.
“Adesso cerco di capire se c’è qualcuno che ti potrà dare una mano i primi giorni. Benvenuta tra le nostre fila! Ci vediamo martedì!”

E io che stavo quasi sperando che sarebbe stato semplice e lineare, almeno l’inizio. Ma che mi aspettavo: è Mordor!
Sono sempre più convinta che mi abbiano arruolata solo per avere carne fresca da mangiare nei momenti di carestia.
Aspettate… ma questo non è un momento di carestia!?

Fonte: wang2dog on deviantART

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. Alessandro Gianesini ha detto:

    Conoscendoti enttro il 17 nei hai già fatti fuori una mezza dozzina, tra cui il capo: per prendere il suo posto! 🤣

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      😂 Eh, ma questo a due teste è difficile da sorprendere! Chissà come andrà la storia… se non altro ho un po’ di materiale da scrivere nel blog!

      Piace a 1 persona

      1. Alessandro Gianesini ha detto:

        Sì, il materiale penso proprio che non mancherà 🙂

        Piace a 1 persona

  2. Fantom Caligo ha detto:

    Quando sul posto di lavoro mi è capitato la frase “bisogna fare un po’ di tutto” di solito ero sinonimo di ”siamo disorganizzati, non sappiamo cosa vogliamo e siamo felici di non saperlo” spero che per te sia diverso. Un grosso in bocca al lupo

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Spero tantissimo di sbagliarmi, ma non ho buone sensazioni a riguardo…
      Grazie mille, speriamo che il lupo mi protegga!

      Piace a 1 persona

  3. Libera-mente ha detto:

    Non è detto che dover fare un pò di tutto sia negativo, può essere un’opportunità di acquisire un’esperienza più completa … comunque in bocca al lupo 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Grazie! Speriano che il lupo mi protegga, ne avrò molto bisogno!

      "Mi piace"

  4. Ormai nel lavoro è così. Fare più cose rende il lavoro meno noioso.

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Non so, magari può renderlo solo più pasticciato e confusionario. Specie all’inizio.

      "Mi piace"

  5. Fedy_On_The_Go ha detto:

    Questo articolo è geniale!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.