Giornate No

In questi momenti di reclusione capitano certi giorni in cui il Lupetto Mannaggia si sveglia con la luna storta (giustamente).

Beh, non che in altri periodi non capiti mai. Ma lei sa benissimo cosa sarebbe meglio fare: “Altalena” “Parco giochi” “Scivolo giallo” (traduco le parole un po’ disarticolate del lupetto di quasi due anni).
Insomma, come la mamma anche lei qando ha un po’ di grilli per la testa sa che non c’è niente di meglio che un po’ di aria aperta e un po’ di tempo libero.

Già.
E tu cosa rispondi a tua figlia che ti guarda con le lacrime agli occhi perché ha bisogno dello scivolo.
“Sì, vero che è bello? Ci andiamo presto amore. Promesso.”

E basta.
Non è che prendo ed esco. Anche se sarebbe il mio primo impulso.
Ci sono delle regole, capisco anche che sono sensate e vale la pena osservarle.

Ce la possiamo fare.
Passerà questo periodo, che non è poi molto anche se ci sembra una infinità.
E forse dovrei imparare da lei, che se non può uscire in poco tempo trova comunque qualcosa di interessante da fare. Come giocare con l’acqua che si raccoglie nei sottovasi.
Perché no? Sempre meglio che rodersi il fegato per tutti quelli intorno a me che, invece, le regole non le rispettano proprio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.