Ma che sono diventati tutti panettieri?

Fatemi capire, tra gli effetti collaterali del virus c’è che costringe tutti fabbricare pane e dolci in casa? O forse c’è che la gente non ha un pip da fare e sforna cose a caso come se non ci fosse un domani?

La mia domanda sorge spontanea dal fatto che pare che qui in zona la farina stia diventando introvabile. Ma poi, non la farina 00 Barilla che rimane inalterata anche dopo anni dalla scadenza. No, manca la farina Bio tipo 2, quella che 6 mesi prima della scadenza ti ha già fatto le camole (fidatevi, lo so per esperienza diretta).

Qui la gente è davvero uscita di testa. Io non posso fare a meno di immaginarmi garage e cantine stipate di cose come pasta, farina biologica, zucchero grezzo di canna (anche questo al momento introvabile), lievito chimico, Amuchina, candeggina e disinfettanti per le ferite. Manco fosse il materiale da seppellire insieme ad un faraone egizio.

Non so, è che io sono abituata a prendere e usare i miei due chiletti (massimo) di farina alla settimana e non mi sono mai trovata nella situazione di sentirmi dire “è finita”.

Io vorrei sapere… ma che cazpip ci fate con quintali di farina?Che ve ne fate di scorte e scorte di Napisan per la cucina, che anche ad usarlo spesso uno spruzzino ti dura più di un mese? E almeno, adesso che avete svaligiato tutte le scorte dei supermercati della zona ve le usate oppure continuate ad accumulare cose su cose?

No perché, come già dicevo riguardo a questa situazione, se tutti pensassimo un pochino di più che al mondo siamo tanti forse ci sarebbe un po’ di tutto per tutti.

Scusate lo sfogo, ma a dovermi scontrare con le folle irragionevoli mi parte sempre l’embolo. Per niente, poi. Perché loro sono più numerosi e alla fine vincono sempre.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Celia ha detto:

    In effetti. Confesso che in questo frangente sono diventata una “tortomane”, e pure che ho una bella scorta sia di farina che di pasta in casa. Ma posso giustificare tutto, eh! Giurin giuretto… in compenso, ho un flacone di Amuchina comprato mesi prima, che per altro non sto affatto usando per disinfettare alcunché se non cellulare e tastiera del pc una tantum.
    Siamo capaci di generare una pre-carestia quando avremmo, invece, a disposizione tutto ciò che serve per vivere e ovviamente anche molto di più. Piuttosto che fare scorte infinite o saccheggiare generi non di prima necessità al super per chiudermi in una specie di parco giochi personale e sigillato, preferisco razionalizzare ed abituarmi a rinunciare ancora a qualcosa. Ma questo fa anche parte del mio percorso individuale, non dico debba essere una regola.

    Piace a 1 persona

    1. Irene (la Gnoma) ha detto:

      Ma sì la mia voleva essere un po’ una provocazione, soprattutto uno stimolo all’uso del pensiero critico in queste situazioni.
      Io è una vita che uso il Lisoform pavimenti o per il bagno, non è che non si deve fare, ma appunto perché ne ho sempre fatto uso so anche che, se vuoi utilizzarlo con la testa, ci metti del tempo a fare fuori un flacone (1l) di quella roba. Se tutti si fossero comprati solo 1 flacone di detergente scommetto che ce ne sarebbe ancora in negozio e non l’avrebbero ancora finito dentro casa. Stesso discorso vale per la farina, la pasta e le altre cose che sono sparite dalla circolazione in quest’ultima settimana.
      Io sono d’accordo con te: si può razionalizzare la dispensa e si può anche rinunciare a qualcosa (non alla farina o mi muore il lievito madre!). Temo che tanti stiano perdendo le occasioni di crescita che questa clausura forzata ci sta offrendo.

      Piace a 1 persona

      1. Celia ha detto:

        Eh, mi sa di sì.
        La retorica va forte, in tempi di crisi più che mai, ma alla fine cosa ce ne resta?

        Piace a 1 persona

      2. Irene (la Gnoma) ha detto:

        Non ci resterà che scoprirlo, tra qualche tempo. Speriamo tanto!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.