Nuovo Progetto.

Ho trovato il nuovo progetto in cui impegnarmi. E così ho aperto un blog collaterale.

Ma già non segui un blog, come pensi di stare dietro a due?
So che alcuni di voi lo penseranno. Il Perditempo per primo, lo so.

Non so come penso che la cosa possa durare oltre l’entusiasmo del primo momento, ma ho intenzione di provarci.

L’altro giorno ho visto Julie & Julia (la prima metà, poi l’Alien si è svegliato) per la prima volta e mi sono in un certo senso immedesimata nella protagonista. Anche io amo scrivere, anche io fatico a concludere qualcosa di buono, anche io a volte non mi sento affatto realizzata. Un po’ come tutte noi. Così mi sono detta ci provo.
Non so ancora come finisce il film, ma spero bene.

Perché questo nuovo progetto dovrebbe funzionare? Non lo so per certo nemmeno io. A memoria non mi sono data mai una scadenza precisa sui blog che ho aperto, per quanto i vari progetti mi interessassero li ho sempre lasciati a decomporsi con i loro tempi, tanto che sono ancora lì nel limbo dal quale ogni tanto penso di ripescarli.

Questo progetto invece ha una data di scadenza: 365 giorni. Un anno per farlo funzionare o per mandarlo al diavolo. Un anno per costruire una routine e arrivare a raggiungere qualcosa di concreto.

Scrivo storie da quando ho 10 anni (più o meno), il fatto che l’unica che ho concluso sia un racconto di 15 pagine la dice lunga sulla mia costanza. Quindi vediamo di recuperarla, questa costanza.
Una pagina al giorno per un anno. Un obiettivo piccolo, che sono quasi sicura di riuscire a rispettare perdendo solo pochi momenti di sonno o di riposo.

Sono determinata, perché questo essere diventata madre di famiglia mi sta spaventando. Mi terrorizza l’idea di perdere contatto con le mie passioni, come ho visto fare ai miei genitori o a molte altre coppie dopo che sono nati i figli.
Chissà che, invece, l’essere madre non fosse proprio la spinta di cui avevo bisogno.

Venite a dare un occhio al mio:

Progetto Scrittrice

file-1.jpeg
Fonte immagine: Svenart

Pubblicato da

Sono Irma la gnoma, abito in una casetta piccola, per niente perfetta ma decisamente giusta. Ci abito in compagnia di un amabile vichingo, una chiassosa Puffola pigmea, un Alien intraprendente e cocciuto e una schiva Maicontenta. Amo fare mille cose, così tante che alla fine sembra che non concluda mai niente (e forse è anche vero).

2 risposte a "Nuovo Progetto."

  1. Avere un progetto è un ottimo proposito per far convogliare le nostre idee e la nostra energia in una direzione che porterà in ogni caso ad aver creato qualcosa. Piace tanto anche a me questo progetto e ci sto lavorando su da un po’ anche io.
    In bocca al lupo a noi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.