E i buoni propositi per l’anno nuovo.

L’anno nuovo è arrivato e siamo tutti (o quasi) qui a farci dei bilanci, dei progetti, dei buoni propositi per il 2018.
I miei buoni propositi? Beh, non sono un argomento semplice.
Con l’Alien in arrivo mi sembra proprio di non poterne fare. La mia mente ora non riesce a programmare nulla che vada oltre quello, probabilmente perché non ho proprio idea di cosa mi aspetterà.

Però ci sono un paio di progetti che mi piacerebbe fare, o meglio tenere in mano per quanto possibile.

  • Il lavoro di Educatore di Puffole.
    L’anno scorso mi sono impegnata tanto per ottenere il mio riconoscimento ENCI. Non mi va di lasciarlo decantare finché non mi sarò dimenticata tutto.
  • Il sito (e i social) della Puffola.
    Direttamente collegato col punto qui sopra, perché è una cosa che mi è piaciuto costruire e che vale la pena portare avanti.
  • Questo Blog.
    Perché mi diverte davvero tanto e questo dovrebbe bastare. Magari cercando di strutturarlo un po’ meglio, di organizzarlo e regolarizzarlo come si deve.

In teoria sono pochi propositi ma, come dicevo, non riesco proprio a prevedere come andrà la mia vita da qui a qualche mese. Le cose da fare sono molte già adesso, certi giorni mi sembra difficile stare dietro a tutto… chissà come fanno le mamme quelle vere!

Auguro a tutti un anno felice e pieno di soddisfazioni, di belle battaglie e di tante novità.
Siate felici! 

Renna natalizia dipinta da Gnoma Irma in persona.

Pubblicato da

Sono Irma la gnoma, abito in una casetta piccola, per niente perfetta ma decisamente giusta. Ci abito in compagnia di un amabile vichingo, una chiassosa Puffola pigmea, un Alien intraprendente e cocciuto e una schiva Maicontenta. Amo fare mille cose, così tante che alla fine sembra che non concluda mai niente (e forse è anche vero).

2 risposte a "E i buoni propositi per l’anno nuovo."

  1. Mi sa che ti è sfuggito un piccolo particolare, un’inezia, una quisquilia… e cioè che anche tu sei una mamma vera, nel senso che già lo sei, non si diventa mamme col parto, io lo so, mia madre è ostetrica e da quando ho ricordo di esistere ho sempre vissuto in mezzo a donne incinte che mi bazzicavano per casa a tutte le ore del giorno e della notte. 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.